La Direttiva Macchine 2006/42/CE ha lo scopo di garantire il rispetto dei requisiti essenziali per la salute e la sicurezza relativi alla progettazione e alla costruzione di macchine; inoltre ha il fine di abbassare i costi conseguenti il verificarsi di possibili infortuni o problemi di salute occorsi ai lavoratori, nel loro ambiente lavorativo o agli utilizzatori finali.

Secondo la Direttiva 2006/42/CE, quando due o più macchine costituiscono un insieme di macchine?

Quando sono assemblate insieme per una specifica applicazione, oppure sono funzionalmente collegate, per cui l’operazione di una macchina influisce sulle macchine precedenti o successive, oppure sono coordinate da un sistema di controllo comune.
E’ di fondamentale importanza provvedere all’analisi del rischio e alla verifica degli insiemi di macchine, in quanto l’assemblaggio potrebbe essere fonte di pericoli non considerati nell’analisi del rischio della singola macchina.
La Direttiva macchine definisce che gli insiemi complessi costituiti da più macchine costituiscono una nuova macchina a cui si applicano i requisiti della direttiva 2006/42/CE; per poter marcare CE l'insieme di macchine dovrà essere effettuata una valutazione del rischio dell'insieme, per assicurarsi che i componenti utilizzati per la realizzazione dell'insieme siano adeguati allo scopo e che i rischi interferenziali siano stati sufficientemente ridotti.
Qualora l’assemblaggio dell’insieme sia fatto in azienda, anche in tempi successivi, senza una progettazione globale effettuata da un unico fornitore della linea, è il datore di lavoro dell’azienda a configurarsi come “fabbricante” dell’insieme, ed è responsabile di assicurare che l’intero sistema sia conforme ai requisiti di sicurezza e salute previsti dalla Direttiva Macchine e delle altre direttive applicabili.
 

NIER Ingegneria offre assistenza nella valutazione dei rischi su singole macchine, linee ed impianti produttivi; in particolare eroga i seguenti servizi:

  • Assistenza tecnica nell’identificazione e gestione degli adempimenti di cui al D.Lgs. 81/08 Titolo III: verifica di conformità delle macchine esistenti all’Allegato V;
  • Assistenza tecnica nell’identificazione e implementazione degli adempimenti previsti dalla “Direttiva Macchine” (D.Lgs. 17/2010): analisi del rischio, costituzione del fascicolo tecnico, istruzioni d’uso e manutenzione;
  • Integrazione della dichiarazione CE di conformità specificatamente per linee di produzione e confezionamento, incorporazione di macchine, revamping e cambi produzione;
  • Formazione “Macchine” rivolta a: RSPP/ASPP, tecnici e figure manageriali incaricate della gestione delle macchine, firmatari delle dichiarazioni CE di conformità o di incorporazione, costruttori ed utilizzatori di macchine-impianti, addetti ai collaudi, ufficio sviluppo e manutenzione (area meccanica e/o elettrica), ufficio tecnico (Redazione documenti valutazione dei rischi, fascicolo tecnico) e ufficio acquisti
  • Informazione “Macchine” rivolta ai lavoratori: operatori di linea, manutentori, commerciali.