RainBO – Progetto Life per la valutazione degli impatti dei cambiamenti climatici su area urbana

SERVIZIO MERCATO CLIENTE Regione Emilia-Romagna ANNO 2016 - 2019

Brief cliente

Il progetto è stato sviluppato in collaborazione con Lepida Spa, Arpa ER, Comune di Bologna e la società MEEO.

Sviluppo di una infrastruttura di monitoraggio in grado di combinare modelli idrologici e del terreno ed i dati relativi alle precipitazioni, finalizzata ad una maggiore accuratezza nella previsione di eventi meteorici estremi nei piccoli bacini e relativi potenziali impatti nelle aree urbane (inondazioni flash).

Sfide di progetto

Il progetto in particolare si propone di studiare il fenomeno delle “bombe d’acqua” su bacini minori attraverso l’implementazione di sistemi di monitoraggio innovativi e di una piattaforma software multicanale con funzionamento on-line (early warning) e off-line (pianificazione urbanistica), al fine di aumentare il livello di resilienza locale.

Soluzione

NIER, in collaborazione con i partner, ha sviluppato la piattaforma RainBO la quale:

– consente di svolgere attività di pianificazione territoriale;

– costituisce un supporto alle risposte alle emergenze;

– costituisce un sistema affidabile per il rapido allarme e di monitoraggio per seguire l’evoluzione dello scenario.

Fasi di esecuzione

FASE 1

Analisi dei requisiti di progetto

FASE 2

Analisi, progettazione e implementazione della infrastruttura di monitoraggio

FASE 3

Analisi, progettazione e implementazione del prototipo della piattaforma RainBO

FASE 4

Test e validazione della piattaforma RainBO attraverso il caso pilota del Comune di Bologna

FASE 5

Replicabilità e trasferibilità – Istituzione e gestione dell’Advisory Board

FASE 6

Monitoraggio dell’impatto delle azioni del progetto

FASE 7

Comunicazione e disseminazione dei risultati.

Risultati ottenuti

A partire dalla raccolta dati territoriali georeferenziati dei casi studio previsti e alla loro normalizzazione è stata sviluppata l’interfaccia della piattaforma, al cui interno sono state integrate le infrastrutture di monitoraggio, i modelli di simulazione idrologici, dati storici relativi ad eventi idraulici significativi e dati real-time (misurati, osservati e simulati.)

In base alle informazioni utili ai fini di protezione civile, NIER ha sviluppato un algoritmo per il calcolo e la simulazione della vulnerabilità del territorio in funzione del rischio idrogeolgico/idraulico, in modo tale che alla segnalazione di una previsione o di un evento meteo avverso in corso, il modulo “early warning” consenta di valutare in modo efficace le principali strutture maggiormente vulnerabili da allertare con priorità.

Mappa di Vulnerabilità per Rischio Idraulico

Iscriviti alla Newsletter .