Scopri WAPPING - Your Workplace Mapping →

Analisi LCA di corpi illuminanti a LED e ottenimento attestato di critical review finale

SERVIZIO MERCATO CLIENTE Primaria azienda settore illuminazione ANNO 2020 - 2021

Brief cliente

Studio di analisi LCA (Life Cycle Assessment) di prodotti per illuminazione stradale pubblica e ottenimento di un attestato di critical review in accordo con le norme ISO 14040 e 14044.

Sfide di progetto

Per un’importante realtà industriale del mondo dell’illuminazione la necessità era di:

  1. creare un solido e riproducibile metodo di raccolta ed analisi dati (relativamente all’intero set di componentistiche meccaniche, elettriche ed elettroniche dei corpi illuminanti investigati),
  2. che fosse in grado di sostenere e superare una revisione critica (critical review) dello studio LCA da parte di un ente terzo indipendente e di valenza internazionale.

Soluzione

È stato messo a punto un metodo di raccolta standard, solido e riproducibile dei dati relativamente alla distinta base dei prodotti oggetto di studio, degli indici di consumi in fase produttiva e relativamente alla loro catena di valore e fine vita.

È stata eseguita un’analisi di Life Cycle Assessment (LCA) dalla culla alla tomba (prospettiva from cradle-to-grave) di corpi illuminanti a tecnologia LED per l’illuminazione stradale.

L’analisi è stata condotta in accordo con le norme EN ISO 14040 e EN ISO 14044.

È stato prodotto un dettagliato report delle risultanze, contenente un’ampia discussione, interpretazione e analisi di contributo dei risultati.

L’intero studio ha subito una revisione critica (critical review) da parte di un ente terzo indipendente e di valenza internazionale.

Fasi di esecuzione

FASE 1

Predisposizione di checklist di per la raccolta di dati riguardanti le fasi di estrazione delle materie prime, produzione e trasporto delle componentistiche, assemblaggio, consumo energetico in fase d’uso, manutenzione ordinaria e fine vita di ciascun corpo illuminante e suoi componenti.

FASE 2

Raccolta ed elaborazione dati secondo una procedura in grado di valutarne la qualità e rimediare ad eventuali data gap.

FASE 3

Valutazioni del peso e delle quantità di ciascun componente, nonché della percentuale di packaging totale per ciascun apparecchio.

FASE 4
  • Valutazioni delle distanze di trasporto per la fase di produzione e distribuzione delle componentistiche;
  • Valutazione quantitativa della fase di installazione;
  • Classificazione del fine vita di ogni componente in base alla composizione ed al codice CER identificativo.
FASE 5

Creazione di scenari di fini vita, smaltimento e recupero per ogni componente elettronico valutando impatti e potenziali benefici derivanti dai recuperi (di materia ed energia).

FASE 6

Creazione ed analisi dei modelli LCA su software di calcolo.

FASE 7

Interpretazione dei risultati ed analisi di sensibilità.

FASE 8

Predisposizione di un elaborato tecnico (report di LCA).

FASE 9

Supporto in fase di audit eseguito da parte di esperti di enti di certificazione internazionali.

FASE 10

Debriefing al cliente.

Risultati ottenuti

L’analisi LCA ha permesso di:

  • capire i componenti e le fasi maggiormente impattanti e sulle quali intervenire in fase di R&D per ridurre i potenziali impatti ambientali (ecoprogettazione o ecodesign);
  • ottenere un attestato di critical review dello studio LCA rilasciato da ente di certificazione;
  • rispondere alle richieste della pubblica amministrazione in fase di gara, mirate ad identificare l’uso efficiente delle risorse impiegate nella realizzazione, manutenzione ordinaria e fine vita di corpi illuminanti.
    (Criteri Ambientali Minimi – CAM per “l’acquisizione di sorgenti luminose per illuminazione pubblica, l’acquisizione di apparecchi per illuminazione pubblica, l’affidamento del servizio di progettazione di impianti per illuminazione pubblica” all’interno del PAN GPP).

Iscriviti alla Newsletter .