Scopri WAPPING - Your Workplace Mapping →

PAESC-Monitor: la Web App per monitorare gli indicatori e gestire la documentazione del Patto dei sindaci

SERVIZIO MERCATO CLIENTE Unione Reno Galliera ANNO 2020-2021

Brief cliente

L’Unione Reno Galliera aderisce al “Covenant of Mayors for Climate and Energy”, ossia al cosiddetto “Nuovo Patto dei Sindaci” (deliberazione di Consiglio n. 23 del 08/04/2019).

Con questa adesione, l’Unione rinnova ed estende gli impegni già assunti nel 2012 con il PAES per tradurre in proposte e azioni concrete gli obiettivi formulati in sede europea:

– riduzione delle emissioni di biossido di carbonio (CO2)
– riduzione dei consumi energetici
– sviluppo di strategie di adattamento climatico.

È sorta pertanto l’esigenza di dotarsi di una piattaforma web per gestire al meglio la documentazione prodotta, per monitorare con grafici e tabelle la riduzione delle emissioni e per centralizzare i dati degli indicatori associati alle azioni.

Sfide di progetto

La quantità di informazioni e di dati raccolti, non sempre uniformi hanno richiesto un’analisi del modo migliore per gestire il caricamento dei dati e la conversione dei dati di consumo provenienti da una varietà di vettori energetici.

Dopo essere stati convertiti i dati caricati sul database vengono sommati per ottenere l’indice di tCO2 emessa e la quantità di MWh consumata, suddivisa per settori (illuminazione pubblica, agricoltura, industria, terziario, residenziali, edifici e impianti comunali, trasporti pubblici e privati) e per gli otto comuni dell’Unione.

Soluzione

NIER, dopo aver analizzato le problematiche e le richieste avanzate dal cliente, ha progettato uno standard di documenti atti al caricamento in formato excel e un’applicazione web per caricare i documenti.

Oltre a caricare i dati, l’applicazione permette di visualizzare le tabelle e i grafici, confrontando i dati relativi all’anno base stabilito dal PAESC (2008), rispetto agli anni di monitoraggio.

Vengono quindi rappresentate:

– la riduzione dei consumi e delle emissioni rispetto all’anno base.
– la ripartizione dei consumi e delle emissioni tra settori
– la ripartizione dei consumi e delle emissioni tra i diversi vettori energetici (rinnovabili e non).
– l’evoluzione della popolazione residente

Inoltre, è possibile caricare le informazioni delle azioni di adattamento e mitigazioni intraprese.
Per ogni azione è possibile creare uno o più indicatori di monitoraggio, e tracciare il progresso dell’azione nel tempo.

Il software è stato sviluppato utilizzando tecnologie web e aderendo alle linee guida grafiche e di usabilità, promosse da AGID, per le applicazioni della pubblica amministrazione.

Fasi di esecuzione

FASE 1

Analisi problema

Analisi delle informazioni e della documentazione inerente il PAESC

FASE 2

Standardizzazione documenti

Definizione di un set di template Excel per la gestione dei dati

FASE 3

Elaborazione requisiti software

E’ stato elaborato e condiviso un documento con i requisiti funzionali e di usabilità per dettagliare nello specifico le funzionalità da implementare nel software.

FASE 4

Progettazione WebApp

Sono stati prodotti i mockup grafici delle principali pagine per coinvolgere il cliente nella progettazione al fine di ottenere un risultato completamente aderente alla richiesta avanzata.

FASE 5

Sviluppo WebApp.

E’ stata sviluppata l’applicazione utilizzando metodologie e framework attuali.

Sono stati caricati i dati per l’anno base i per il primo anno di confronto.

Affiancamento e formazione al personale tecnico e amministrativo dei Comuni dell’Unione.

FASE 6

Test e verifiche

Sono stati effettuate le verifiche di correttezza dei risultati ottenuti e i test per accertarsi del corretto funzionamento del software e della fruibilità sui browser più diffusi.

Risultati ottenuti

L’applicazione che è stata sviluppata da NIER, riesce a visualizzare in maniera ordinata e gradevole i dati forniti venendo incontro all’esigenze espresse dal cliente.

Diventa anche un archivio di dati standardizzati e univoci per tutti i comuni dell’Unione, permettendo inoltre di generare i file standard nel formato corretto per il caricamento sulla piattaforma del Patto dei Sindaci.

L’utilizzo di framework moderni permetterà facilmente di aggiungere funzionalità alla piattaforma per necessità future.

Iscriviti alla Newsletter .