RISCHIO | L'analisi di rischio "a 360 gradi"

Direttiva Seveso: analisi di rischio incidenti rilevanti

NIER Ingegneria vanta un’esperienza trentennale nel campo dell’analisi di rischio a 360°, che comprende attività quali individuazione delle fonti di pericolo di incidenti rilevanti e valutazione delle frequenze di accadimento degli stessi (applicazione delle tecniche di analisi HAZOP, FMEA, FMECA, FT, What If Analysis, ecc.), modellazione degli scenari incidentali (modelli di simulazione delle conseguenze: irraggiamenti, esplosioni, dispersioni tossiche, ecc.), individuazione delle apparecchiature critiche e delle necessità di controllo, verifica ed ispezione degli stessi, analisi incidentali post evento, ecc.

La normativa Seveso, sul rischio di incidenti rilevanti, prevede per le aziende una serie di interventi e servizi qualificati in grado di affrontare le problematiche connesse all’analisi di rischio e alla predisposizione della documentazione obbligatoria.
NIER Ingegneria fornisce, in questo campo, servizi specialistici di consulenza per affrontare le problematiche connesse all’analisi di rischio e la predisposizione ed implementazione di documentazione obbligatoria quale Rapporti di Sicurezza, Sistemi di Gestione della Sicurezza (SGS), Piani di Emergenza Interni, Analisi di Rischio per modifiche impiantistiche, formazione ed informazione periodica, supporto alla gestione delle manutenzioni.

I consulenti NIER Ingegneria affiancano i responsabili aziendali coinvolti nella gestione della sicurezza con servizi di assistenza continuativa a chiamata, seguendo il cliente sia sulla parte di progettazione e gestione della sicurezza in materia di rischio d’incidente rilevante, sia nei rapporti con le Autorità (Arpa, Comando Regionale e Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco, Comitato Tecnico Regionale, Provincia, Prefettura e Comune, AUSL, INAIL, ecc.).

Connessi a tali aspetti sono implementati anche la valutazione dei rischi connessi alle sostanze/miscele/preparati pericolosi: applicazioni dei Regolamenti Reach e CLP, nonché all’analisi dei rischi connessi al trasporto su strada di tali prodotti: applicazione dell’Accordo ADR.

 

Approfondimenti su Direttiva Seveso