Scopri WAPPING - Your Workplace Mapping →

Carbon Footprint di organizzazione per primaria Azienda del settore grafico e stampa

SERVIZIO MERCATO CLIENTE Primaria Azienda del settore grafico e stampa ANNO 2020

Brief cliente

Elaborazione di ‘carbon footprint’ di organizzazione in accordo alla norma UNI EN ISO 14064-1 per misurare le proprie performance aziendali in termini di emissioni di gas ad effetto serra (t CO2 eq.), nell’ambito delle iniziative aziendali in ottica di sostenibilità, gestione ambientale e carbon neutrality.

Sfide di progetto

La principale sfida è stata rappresentata dalla necessità di predisporre ed elaborare un inventario secondo criteri rigorosi per una importante realtà italiana del settore grafico/stampa, tra le prime cinquanta a livello nazionale.

Una particolare attenzione è stata rivolta alla determinazione delle emissioni indirette da utilizzo di energia elettrica e le emissioni dirette da termodistruzione dei composti organici volatili (COV) nell’impianto di post-combustione.

Soluzione

E’ stato definito il campo di applicazione individuando i confini organizzativi e di rendicontazione del sistema, che includeva le emissioni dirette da impianti e da parco autoveicolare aziendale e le emissioni indirette da utilizzo di energia elettrica acquistata; successivamente è stato predisposto l’inventario, raccogliendo ed elaborando i dati di attività, e sono stati elaborati indicatori prestazionali.

Fasi di esecuzione

FASE 1

Predisposizione di checklist per la raccolta di dati.

FASE 2

Sopralluogo presso lo stabilimento aziendale.

FASE 3

Raccolta dati e check informazioni mancanti per operazione di filling data gap.

FASE 4

Elaborazione dati, predisposizione dell’inventario delle emissioni di gas serra.

FASE 5

Predisposizione del rapporto con i risultati dello studio.

FASE 6

Debriefing dei risultati in incontro finale

Risultati ottenuti

L’analisi ha permesso di misurare le emissioni di gas ad effetto serra per l’anno solare di riferimento  e di valutare l’incidenza delle diverse categorie (emissioni dirette, emissioni indirette da utilizzo di energia elettrica) e, all’interno di queste, dei contributi più significativi.

Infine sono state proposte ulteriori attività per:

  • l’allargamento del sistema, includendo anche le emissioni indirette più significative;
  • il monitoraggio periodico della impronta carbonica;
  • la riduzione dell’impronta carbonica, tramite interventi di efficientamento e/o di compensazione.

Iscriviti alla Newsletter .